Operai Agricoli Cuneo: rinnovato il CIPL

Firmato il 13/7/2021, tra CONFAGRICOLTURA Cuneo, FEDERAZIONE PROVINCIALE COLDIRETTI, CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI e FLAI-CGIL, FAI-CISL, UILA-UIL di Cuneo, l’accordo per il rinnovo del CIPL per gli operai agricoli e florovivaisti della provincia di Cuneo.

Il presente accordo di rinnovo che decorre dall’1/1/2020 al 31/12/2023, prevede quanto segue:

Retribuzioni
Sono riconosciuti i seguenti aumenti retributivi:
– 0.8% a decorrere dall’1/7/2021
– 1% a decorrere dal 1/11/2021.

Trasferta
In attuazione dell’art. 55 del CCNL, si prevede che il lavoratore, comandato a prestare servizio fuori dal territorio comunale dove si trova l’azienda, ha diritto al rimborso a piè di lista delle spese sostenute (viaggio, vitto e alloggio) anche in giornata ed eventuali diarie.

Rapporto di lavoro a tempo parziale
In applicazione dell’art. 17 CCNL, viene previsto che, compatibilmente con le esigenze aziendali, possa essere trasformato il rapporto di lavoro a tempo pieno in rapporto di lavoro a tempo parziale per le lavoratrici madri ovvero, in alternativa, per i lavoratori padri con figli conviventi di età inferiore ai tredici anni o portatori di handicap ai sensi dell’art. 3 L. 104/1992, con facoltà di ripristinare al termine del periodo il rapporto a tempo pieno.

Addetti campagne di raccolta
Si concorda che le operazioni di raccolta comprendono anche le fasi preliminari strettamente accessorie effettuate nei 20 giorni antecedenti.

Osservatorio
Le parti si impegnano a costituire l’Osservatorio provinciale entro 31/10/2021 che ha sede presso l’EBAT FAVLA.

Contributo per spese funerarie
A decorrere dall’1/7/2021 viene riconosciuto agli eredi del lavoratore agricoli deceduto un contributo spese funerarie, per la parte non coperta dall’integrazione FISA, con un massimale di 2.000 euro. Il contributo viene riconosciuto da EBAT FAVLA, nel limite delle risorse disponibili.

Contributo per spese scolastiche
A decorrere dall’1/1/2021, il contributo per le spese scolastiche sostenute dagli operai agricoli a tempo indeterminato/determinato con almeno 51 giornate nell’anno in corso o in quello precedente relativamente a ciascun figlio iscritto alle scuole medie inferiori è fissato in euro 100 € e superiori è fissato in euro contributo 200 €. Il contributo viene erogato da EBAT FAVLA nel limite delle risorse disponibili.
Detto contributo viene riconosciuto una sola volta per anno scolastico. Le domande vanno presentate nel periodo gennaio/giugno di ciascun anno.

Contributo nascita figlio
In occasione della nascita del figlio/a è riconosciuta un’integrazione una tantum pari a euro 350.00 a titolo di liberalità, a far data dal 1/7/2021.

Permesso retribuito OTD
I lavoratori agricoli OTD con almeno 101 giornate lavorative nell’anno o in quello precedente, possono usufruire di un giorno di permesso (fruibile anche in due mezze giornate) per esigenze di sostegno a parenti entro il 2° grado, con decorrenza 1/1/2021.

Contributo a favore di lavoratori a tempo indeterminato licenziati
A decorrere dall’1/1/2021 agli operai agricoli assunti a tempo indeterminato e licenziati nel primo quadrimestre dell’anno solare, è riconosciuta un’indennità economica pari al 30% del minimo retributivo della II area allegato 1 del CCNL (euro 1.173,06) per tre mensilità. L’indennità è frazionata a giornata considerando la mensilità di 26 giorni lavorativi (1/26esimo pari a euro 13,54).
L’indennità è riconosciuta dall’EBAT FAVLA che provvede ad adottare i necessari regolamenti interni.